Al Forum “Turismo e Cultura 2019” la Isoardi promuove il menù dell’Istituto Alberghiero “De Gennaro”

isoardi_premio
Il Sindaco Iaccarino premia Elisa Isoardi
alberghiero2
Studenti dell’Alberghiero “De Gennaro”

alberghiero1Al Forum “Turismo e Cultura 2019” promosso dalla Fondazione Biagio Agnes in collaborazione con Scabec della Regione Campania e col patrocinio della Città di Piano di Sorrento gli studenti dell’Istituto Albrghiero “F. De Gennaro” di Vico Equense sono stati protagonisti del meeting e del momento degustativo allestito presso il Ristorante “Antico Bagno Nettuno” alla Marina di Cassano ospiti del titolare Vincenzo Cosenza. Sotto l’occho vigile del Preside Salvador Tufano e dei docenti-chef guidati da Luigi Malafronte, Vincenzo Ingenito, Pasquale Savarese, Senone Schirripa e Sergio Buonocore, lo staff di cucina e di sala dell’Alberghiero ha proposto un gustoso menù e un servizio eccellente ai tanti giornalisti ospiti del Forum, alle autorità e alla vincitrice del Premio “Virgo”, la conduttrice televisiva de “La Prova del Cuoco” Elisa Isoardi di Rai1. Sono stati serviti, nell’ordine,  un aperitivo “Lo sfizio napoletano” con le fritture caratteristiche della cucina nostrana, come antipasto il “Calamaro alla partenopea”, per primo il “Risotto al profumo di mare” e secondo piatto “Baccalà ai sapori nostrani”. Il tutto innaffiato con Falanghina IGP Castelfranci 2018, Greco di Tufo Doc Castelfranci 2018 e sul dolce “Sua maestà…il Babà” il mandarinetto della Penisola Sorrentina. Unanimi gli apprezzamenti dei commensali ai piatti serviti e degustati nel fantastico scenario del Borgo di Marina di Cassano dove sventola, ormai da due anni, la Bandiera Blu. Per il sindaco Vincenzo Iaccarino “…gli chef e i i ragazzi dell’Alberghiero sono stati davvero eccezionali e ringrazio il Preside per questa preziosa collaborazione che ha visto protagonista l’Istituto che ha fatto la storia della cucina e della gastronomia non solo peninsulare di cui sono testimoni, come ex studenti, chef d’eccellenza come Gennaro Esposito e Antonino Cannavacciulo”. A quest’ultimo la Isoardi, insieme agli allievi del “De Gennaro”, ha dedicato un simpatico messaggio video scatenendo l’entusiasmo di tutti i commensali. Insomma il Forum nella location di Villa Fondi fresca di restyling ha trovato il contesto ideale per discutere con addetti ai lavori di turismo, cultura e gastronomia quale mix per trascorrere le vacanze in luoghi da sogno come la Penisola Sorrentina.

Elisa Isoardi col Preside Salvador Tufano
Elisa Isoardi col Preside Salvador Tufano

“Un evento che è stato un grande successo e che va nella direzione da noi intrapresa di valorizzare sempre di più Villa Fondi quale location di grandi manifestazioni per incentivare un turismo soprattutto culturale grazie al Museo “Georges Vallet”, ma non solo – spiega il Sindaco – Villa Fondi rappresenta il fiore all’occhiello di Piano di Sorrento e il nostro impegno viene ripagato da queste e altre iniziative di livello nazionale che si svolgono nel nostro centro congressi, nel parco e nel Museo che è stato visitato da tutti i gionalisti intervenuti con la guida delle direttrice Tommasina Budetta che il 13 dicembre presenterà una nuova esposizione di reperti archeologici rinvenuti a Trinità e che sono stati presentati in anteprima alla stampa quale omaggio del Museo e dell’Amministrazione agli ospiti del Forum”. Soddisfatta la Presidente della Fondazione, Simona Agnese, che si è complimentata con il Sindaco Iaccarino per la straordinaria accoglienza e per il supporto organizzativo impeccabile assicurato dal Comune a un evento così importante. Con la Isoardi è stato premiato anche lo chef Antonino Montefusco, executive chef del Grand Hotel Excelsior Vittoria di Sorrento, formatori all’Alberghiero di Vico Equense secondo una consolidata tradizione che vede gli allievi dell’Istituto assurgere ai massimi livelli della cucina nazionale e internazionale. logo-jpegHa collaborato all’iniziativa anche l’Università della Cucina Mediterranea rappresentata dal Presidente Alberto Corbino con un omaggio offerto ai giornalisti e ospiti del Forum consistente nel libro “Il Cibo sia la tua Medicina” di Mirco Bindi e Vincenzo Califano, la pasta dell’Antiche Tradizioni di Gragnano raprpesentata dall’imprenditore Vincenzo Parmendola. Insomma un evento dove Piano di Sorrento e la Penisola Sorrentina hanno espresso il meglio di sè confermandosi realtà accogliente e attraente per un turismo sempre più qualificato.

IL MENU’ COMPLETO PROPOSTO DALL’ALBERGHIERO

Welcome a passaggio in punta di dita: Sfizio Napoletano (montanara, crocchetta di patate al limone, timballino di pasta, polenta fritta, la torta rustica friarielli e maialino):

calamaroANTIPASTO: Il maree sposa la terra…connubbio felice di stile e sapori diversi: calamaro ripieno di verdurine croccanti, pane di credenza e mentuxxia su scarola ripassata alla partenopea.

risottoPRIMO PIATTO MARE: le scelte, i colori e il gusto delle mille espressioni del riso. Il Risotto aglio, olio e violetta di mare, polvere di alghe e cozze croccanti.

baccalaSECONDO DI MARE: Piccolo tocco…gioco di equilibrio: Il cabbalà…coroncina di patatre, cipollotto e pomodorino appassito del vesuvio, grissimo al nero di seppia, emulsione di olio al lupino.

babaDESSERT: Dulcis in fundo Sua Maestà …il Babà e le sue sfumature di colori.

Stampa