Sanità, l’On. Flora Beneduce all’attacco della Direzione di Asl Napoli 3 Sud

Flora Beneduce
Flora Beneduce

NAPOLI – Cresce la polemica tra la consigliera regionale di F.I. Flora Beneduce e la Direzione dell’Asl Na3 Sud su cui l’esponente forzista, componente della commissione sanità, ha acceso i riflettori con una serie di interrogazioni. Ecco di seguito il commento della Beneduce in riferimento alla discussione svoltasi in consiglio regionale: “Sono sorpresa per la replica della Giunta regionale nell’odierna seduta di question time alla mia interrogazione sulla destinazione d’uso degli immobili della Asl Napoli 3 Sud, detenuti a titolo di proprietà o in fitto. Alla domanda sulla idoneità degli edifici ad ospitare strutture sanitarie ai sensi della deliberazione di Giunta regionale n. 7301/2001 alcuna risposta pertinente è stata data da parte del governo regionale, pur evidenziandosi dalle carte ricevute dalla Regione gravi carenze strutturali, certificate dal Nucleo operativo costituto dalla stessa Asl Napoli 3 Sud.
Prendiamo atto che le strutture sanitarie della Asl Napoli 3 Sud sono carenti, vorremmo ora sapere perché non si risponde nel merito della Dgr 7301 del 2001. Su questo punto proporrò una nuova interrogazione. A ciò si associa il fatto che da notizie in nostro possesso a fronte di due milioni circa di fitti passivi, la Asl Napoli 3 Sud riscuote canoni per appena 22.919 euro”. L’argomento è destinato a essere oggetto di nuovi dibattiti: “…Faremo luce sulla gestione del patrimonio immobiliare e sui servizi di questa Asl che evidenzia limiti in ogni ambito, sia in termini di strutture che di assistenza”, conclude Beneduce.

Stampa