Colletta Alimentare, Poste Italiane partner logistico della 22° giornata

poste-italiane-logoROMA – Poste Italiane è il partner logistico della 22° Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, l’iniziativa promossa dalla Fondazione Banco Alimentare per sensibilizzare sul problema della povertà.
Per tutta la giornata di sabato 24 in oltre 13 mila supermercati in Italia, 145.000 volontari inviteranno a donare alimenti a lunga conservazione (prodotti per l’infanzia, tonno in scatola, riso, olio, legumi, biscotti, sughi e pelati). La spesa potrà essere fatta anche online sulle piattaforme di alcune grandi catene di distribuzione.
Poste Italiane metterà a disposizione i propri veicoli su tutto il territorio nazionale per il trasporto degli alimenti raccolti e la consegna a oltre 8 mila strutture caritative italiane che accolgono più di 1,5 milioni di poveri in Italia: mense, comunità per minori, banchi di solidarietà, centri d’accoglienza. I dipendenti di Poste Italiane sono stati invitati ad aderire all’iniziativa sia donando la spesa sia partecipando come volontari attraverso una campagna di comunicazione interna. L’iniziativa è in linea con la missione sociale dell’azienda ed è coerente con la sua tradizionale attenzione ai valori della inclusione, della solidarietà e della vicinanza al territorio.

Poste Italiane è la più grande rete di distribuzione di servizi in Italia. Le sue attività comprendono il recapito di corrispondenza e pacchi, i servizi finanziari e assicurativi, i sistemi di pagamento e la telefonia mobile. Con una storia di oltre 150 anni e grazie a una rete di 12.800 Uffici Postali, più di 135 mila dipendenti, 510 miliardi di euro di masse gestite e oltre 34 milioni di clienti, Poste Italiane è parte integrante del tessuto sociale e produttivo del Paese e rappresenta una realtà unica in Italia per dimensioni, riconoscibilità, capillarità e fiducia da parte della clientela.

Stampa