Campania, Terapie Oncologiche: 70mila euro l’anno per sostenere le donne operate

alfonso-longobardiNAPOLI – La Regione Campania viene in aiuto delle donne che si sottopongono a terapie oncologiche.  L’annucio è di Alfonso Longobardi, Consigliere Regionale della Campania e Vicepresidente della Commissione Bilancio, che ha dichiarato: «Dopo le campagna di screening gratuito contro il tumore al seno, che ho personalmente promosso sul territorio nel 2016 e nel 2017, in sinergia con l’Asl, la Regione Campania e le associazioni di volontarie, nel Collegato alla Legge di Stabilità 2018, che abbiamo approvato oggi in Consiglio Regionale, vi è una importantissima novità: stanziamo un contributo economico per le donne sottoposte a terapie oncologiche. I commi 31, 32 e 33 del maxi-emendamento stanziano 70mila euro all’anno per tre anni per offrire un contributo economico concreto e immediato alle concittadine campane che si sono sottoposte a interventi chirurgici e successive terapie.  Nei mesi scorsi, per la precisione a ottobre 2017, avevo presentato, ai sensi dell’articolo 121 del regolamento, una Mozione in Consiglio Regionale. Ciò allo scopo di mettere a disposizione delle donne un “Contributo/rimborso per acquisto parrucche per le donne residenti in Campania ed affette da alopecia a seguito di terapie oncologiche”.
Sono particolarmente soddisfatto di una questa iniziativa legislativa perché come è noto le donne che si sottopongono a terapie oncologiche (vedi chemioterapie, ecc.) subiscono un evidente peggioramento delle condizioni di vita. Un ausilio tecnico come la parrucca contribuisce a migliorare anche psicologicamente la quotidianità di chi ha dovuto ricevere cure e terapie molto debilitanti, sia da un punto di vista fisico che estetico e psicologico.
Negli anni scorsi, a seguito della presentazione di numerose istanze da parte delle associazioni di pazienti affette da alopecia a causa di terapie oncologiche, sono stati effettuati studi sulla valutazione del fabbisogno e dei costi per verificare un intervento specifico a favore delle nostre concittadine.
Gli studi evidenziano che ogni anno in Campania circa 5.000 persone necessitano dell’acquisto di una parrucca a causa di alopecia provocata da terapie oncologiche. Ecco perché ritengo sia stato di grande significato socio-sanitario aver stanziato un importante contribuito economico per almeno 3 anni così da fornire un supporto concreto alle donne che vivono le fasi di recupero e riabilitazione post operatoria e post terapia».

Stampa