Sabato 30 Settembre inizia il 6° “Cammino Regionale” delle Confraternite campane

locandina-cammino-regionale_webCASTELLAMMARE DI STABIA – Sabato 30 settembre 2017, a partire dalle ore 8, avrà inizio il VI Cammino Regionale delle Confraternite Campane. Un evento atteso dall’Arcidiocesi Sorrento–Castellammare di Stabia e organizzato nel dettaglio per accogliere le centinaia di confraternite che accorreranno per vivere insieme il cammino.
“Con grande gioia vi saluto e vi assicuro la mia preghiera – le parole di Mons. Francesco Alfano – in attesa di poterci incontrare. La nostra Chiesa diocesana vi attende con trepidazione, consapevole che questi momenti di grazia possono segnare il cammino di ognuno di noi: la forza del vangelo ci unisce in un vincolo stretto e profondo, per una testimonianza concreta e credibile della speranza che abita in noi”.

Monsignor Francesco Alfano
Monsignor Francesco Alfano

Castellammare di Stabia è piena di emozione e di gioia per questo grande momento di spiritualità e di cammino fraterno.
“Il Cammino Regionale delle Confraternite della Campania con somma gioia fa tappa quest’anno a Castellammare – afferma il primo cittadino Antonio Pannullo – È la sesta edizione e la scelta della nostra città quale sede della processione e della celebrazione eucaristica rappresenta un momento di condivisione straordinario di fede. Castellammare di Stabia nel nome di San Catello è da sempre luogo di accoglienza, tolleranza e integrazione: valori fondamentali che animano l’Amministrazione che mi onoro di rappresentare. La città è pronta ad accogliere i confratelli tutti con il cuore aperto in segno di amore e fratellanza”.

IL PROGRAMMA COMPLETO

Desideriamo innanzitutto esprimere la gratitudine di tutti noi alle Consorelle e ai Confratelli che hanno deciso di partecipare al Cammino, manifestando la volontà a essere membra vive della Chiesa di Dio.
Ecco di seguito alcune informazioni che potranno semplificare la vostra partecipazione al Cammino. Vi raccomandiamo di seguire le istruzioni per raggiungere e lasciare i luoghi del Cammino leggendo con attenzione l’apposito documento.
Parte I – Organizzazione
Il VI Cammino delle Confraternite della Campania è organizzato dall’Arcidiocesi di Sorrento-Castellammare di Stabia, Ufficio Confraternite, in comunione con la Confederazione Nazionale delle Confraternite delle Diocesi d’Italia, eretta in seno alla Conferenza Episcopale Italiana, con il patrocinio della Città di Castellammare di Stabia.
Parte II – Collaborazioni
Collaborano all’organizzazione del Cammino oltre alle Forze dell’Ordine presenti sul territorio cittadino anche la Capitaneria di Porto e la Corderia della Marina Militare di Castellammare, le Confraternite dell’Arcidiocesi di Sorrento-Castellammare di Stabia, l’Opera Diocesana Pellegrinaggi, il gruppo Scout, la Protezione Civile di Castellammare e il Reparto Operativo Soccorso Stabia.
Parte III – I momenti del Cammino: Confraternite porte aperte
Al mattino in Penisola Sorrentina: “Confraternite porte aperte”, visita guidata a Chiese e Confraternite. Questo momento è disponibile solo per le Confraternite che hanno prenotato attraverso la scheda di adesione e che possono giungere in mattinata al punto di check-in di Piazza Santa Maria del Lauro, Meta (impostare questo indirizzo sul navigatore satellitare).
– Sarà possibile visitare: Basilica di Santa Maria del Lauro, Arciconfraternita della Santissima Immacolata e Arciconfraternita del Santissimo Crocifisso e Pio Monte dei Morti a Meta, Basilica della Santissima Trinità e Arciconfraternita della Santissima Trinità dei Pellegrini e Convalescenti a Piano di Sorrento, Chiesa Cattedrale, Arciconfraternita di Santa Monica e
Arciconfraternita della Morte e di San Catello e Confraternita dei Servi di Maria a Sorrento.
– A seconda dell’orario di arrivo e del traffico in penisola gli autobus saranno smistati nei vari siti. Il parcheggio degli autobus a Meta e a Piano di Sorrento è gratuito a Sorrento è a pagamento e la tariffa dipende dal parcheggio che sarà disponibile ad accogliere l’autobus. Si raccomanda di raggiungere il check-in il prima possibile e comunque dalle 8,00 alle 12,00.

Parte III – I momenti del Cammino: Raduno
Il Raduno delle Confraternite si svolgerà presso le Antiche Terme di Castellammare di Stabia in Piazza Amendola. – Le Confraternite possono raggiungere le Terme a partire dalle ore 14,00. – Gli autobus e le auto provenienti dall’autostrada e dalla Penisola Sorrentina devono raggiungere il posto di check-in sito in località Pozzano al bivio tra la SS. 145 e Via Sorrentina (digitare sul navigatore Bagno Elena, Via Sorrentina, Castellammare di Stabia).
– Effettuato il check-in e ricevuto il Pass Parcheggio, procederanno fino a Piazza Amendola dove sarà possibile far scendere le consorelle e i confratelli che accederanno al cortile delle Antiche Terme. Gli autobus saranno indirizzati verso il parcheggio loro assegnato.
– All’interno delle Terme ciascuna confraternita riceverà un numero di posizione all’interno del piazzale dove prepararsi indossando il proprio saio. Il numero di posizione nel piazzale indicherà anche la posizione in processione. – L’assegnazione della posizione viene effettuato per Diocesi rispettando l’ordine alfabetico.
– Entro le ore 15,00 i Priori, accompagnati dai Padri Spirituali dovranno accomodarsi al primo piano delle Antiche Terme dove nella sala Conferenze ci sarà il Convegno. Mons. Parmeggiani, Assistente Ecclesiastico della Confederazione nazionale raccomanda a tutti e in particolare modo ai Padri Spirituali di essere presenti e di intervenire al Convegno.
Parte IV – Parcheggi I parcheggi a disposizione sono:
Corderia della Marina Militare, Via Acton, parcheggio autobus (40 automezzi); – Capitaneria di Porto, Via Giuseppe Bonito, parcheggio autobus (15 automezzi); – Via Acton e Via Sorrentina, dall’incrocio di Pozzano a Piazza Amendola, parcheggio auto e furgoni (oltre 100 automezzi).
Parte V – La Processione
Alle 17,00 la Processione si muoverà dalle Antiche Terme uscendo dall’ingresso carrabile del cortile che da su Via Benedetto Brin e percorrerà, le strade del percorso fino a raggiungere Piazza Giovanni XXIII.
– Si raccomanda alle Confraternite di sfilare in processione in fila per 4 e mantenendo tra una fila e l’altra una distanza massima di 2 metri. Ciò al solo scopo di non allungare troppo la lunghezza della stessa processione. Naturalmente questa disposizione non è vincolante se dovesse collidere con le consuetudini della Confraternita.
– Si raccomanda di non lasciare nulla all’interno delle Antiche Terme che saranno chiuse dopo l’uscita della Processione. – Lungo il Cammino della processione sarà attivo un impianto di filodiffusione che accompagnerà i partecipanti nella preghiera e potrà fornire eventuali informazioni ai partecipanti.
– Tutte le persone che parteciperanno al cammino riceveranno all’ingresso in piazza una bottiglia d’acqua minerale.
Parte VI – La Celebrazione Eucaristica
In Piazza Giovanni XXIII l’area sarà completamente recintata con transenne e fioriere. E’ previsto un solo punto di IN dalla rotonda centrale, lato Museo Diocesano e 5 punti di OUT o vie di fuga: Via Sant’Anna, Rotonda Centrale Piazza lato Bar Di Martino, Via Coppola in direzione mare e in direzione monte, Strada del Gesù.
– In Piazza sarà installato un PMA Posto Medico Avanzato in tenda che funzionerà da posto di primo soccorso sanitario. – Saranno a disposizioni n. 2 ambulanze con relativo personale medico e paramedico.
– Giunti in Piazza il personale addetto indirizzerà le consorelle e i confratelli verso i settori assegnati seguendo un criterio di alternanza per accelerare i tempi di ingresso.
– I Priori saranno indirizzati verso il settore loro riservato.
– Le Croci, i labari, le vele e i Gonfaloni, invece, saranno invitati a depositare gli oggetti nel cortile della Curia Arcivescovile e successivamente ad accomodarsi in un settore adiacente a tale cortile.
Parte VII – Deflusso partecipanti
A conclusione della Celebrazione le persone saranno fatte defluire dai varchi di OUT e indirizzate attraverso personale dislocato lungo la strada, verso i parcheggi per il rientro.

Stampa