Mobilità, sciopero della Circum e poi la frana sulla sorrentina

Circumvesuviana
Circumvesuviana

Giornata infernale per la mobilità nell’area napoletana a causa di concomitanti eventi che hanno letteralmente mandato in tilt il traffico. Innanzitutto il maltempo che ha imperversato con forte vento e piogge e lo sciopero improvviso della Circumvesuviana che ha costretto i pendolari a usare l’auto. Alle 13.15 una frana si è staccata dal costone della statale sorrentina, all’altezza di Vico Equense Hotel Capo La Gala. Parecchi massi, anche di notevoli dimensioni, sono scivolati sulla carreggiata, per fortuna senza provocare danni alle auto in transito che solo per una fortunata coincidenza non sono state travolte dalle pietre. Immediate le conseguenze sulla viabilità in entrata e in uscita dalla Penisola Sorrentina con ripercussioni su tutta l’area stabiese e vesuviana. Intanto l’allarme non è cessato perchè il transito sulla statale continuerà a sensi alterni anche per domani in attesa della messa in sicurezza dell’area. Lo sciopero del personale della Circumvesuviana, che contestata la mancata erogazione dell’ultimo stipendio, ha provocato lo stop alla mobilità.

Stampa