De Magistris: coordinamento interistituzionale per la sicurezza

Luigi De Magistris
Luigi De Magistris

NAPOLI – “È necessario impedire che comportamenti vandalici e criminali scoraggino l’aggregazione sociale negli spazi pubblici di Napoli, la presenza delle cittadine e dei cittadini nelle strade e nelle piazze”, dichiara in una nota il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris. “Le aggressioni avvenute durante il week end tra Piazza Bellini, Chiaia e la Villa Comunale, insieme ad altri episodi avvenuti nelle scorse settimane tra via Sedile di Porto e i Banchi Nuovi, rappresentano un pessimo segnale che preoccupa questa amministrazione che, già nei mesi scorsi, ha lanciato l’allarme in merito. Consentire lo svuotamento delle piazze e dei vicoli dalla partecipazione di chi vive Napoli significherebbe concedere la città a un nuovo declino e ad una maggiore insicurezza sociale. Tale esito va scongiurato. Gli spazi pubblici devono essere occupati dalle persone e liberati dai delinquenti e da chi ferisce citta’. Nei mesi scorsi ho incontrato più volte il Ministro dell’Interno e i vertici delle forze di polizia chiedendo un impegno straordinario per Napoli. Un pugno nello stomaco sono, poi, i reiterati furti e gli atti vandalici nelle scuole. A gennaio chiesi la convocazione di un tavolo in Prefettura per l’ordine pubblico e la sicurezza, proprio per ribadire l’importanza di un lavoro di sinergia tra le diverse istituzioni, in primis quelle a cui spetta il compito della pubblica sicurezza. Per questo è indispensabile una maggiore presenza delle forze dell’ordine – alle quali va la mia vicinanza per le condizioni difficili in cui operano- coordinate dal Prefetto di Napoli, soprattutto nelle aree dove maggiore è l’affluenza turistica e la presenza giovanile nel week end”.

Stampa