Berardesca (G.I.): “E se De Mita vuol fare il sindaco di Napoli?”

On. Ciriaco De Mita, Presidente Udc Campania

NAPOLI – Gavino Berardesca, responsabile provinciale di Generazione Italia Napoli, intervenendo sul dibattito per le elezioni al Comune di Napoli, afferma: «Le notizie di queste ore sui tanti candidati in corsa non fanno che preoccupare perché la confusione che c’è non può che favorire la Sinistra che ricordo ha ottenuto in città a Napoli, con un candidato salernitano come De Luca, quasi gli stessi voti del centrodestra.D’altronde trovo alquanto singolare che nella giunta regionale attuale, che dovrebbe essere coesa, ci siano ben tre papabili candidati: il Presidente Caldoro spingerebbe per l’assessore Trombetti, l’Udc con un nome ancora non conosciuto e l’assessore Taglialatela per il Pdl che se la gioca coi berlusconiani Carfagna, Laboccetta, Martusciello, Paolo Russo, Diodato. Non dimentichiamo, inoltre, che un altro partito della coalizione, i Popolari per il Sud, desidera schierare il proprio leader, Clemente Mastella, in un quadro che appare appunto dominato dal caos. Anche perché nel frattempo altri dirigenti del Pdl lanciano candidati della società civile (D’Amato, Marinella, Lettieri, Maddaloni, ecc.), anch’essi ovviamente autorevoli.
Per questo il nostro sforzo di coinvolgere i cittadini nelle scelte della politica contro il cesarismo romano può essere utile per rafforzare una coalizione che non deve pensare di poter vincere facilmente.
Infine ho un dubbio: visto che c’è un beneventano come Mastella deciso a scendere in campo e vista l’insistenza dell’Udc che ipotizza di voler andare da sola alle elezioni perché potrebbe avere un asso nella manica, vuoi vedere che il Presidente Ciriaco De Mita, figura straordinaria e di grande spessore, desidera aiutare la Capitale del Mediterraneo a risollevarsi? D’altra parte, Napoli è città internazionale e non credo che possa scandalizzarsi per eventuali candidati “oriundi”». (10/09/2010)
Stampa